segno zodiacale dei pesci

L’astrologia è una dottrina che ha avuto origine nei tempi antichi, i cui seguaci credono che sia possibile prevedere il destino di una persona e determinare la natura delle sue relazioni con le persone circostanti, in base alla posizione dei corpi celesti. Circa 500 anni a.C., i nostri antenati divisero la sfera celeste, in modo che Sole passasse in un periodo di tempo pari a un anno, in 12 parti. Il conto alla rovescia viene condotto dall’inizio del ciclo naturale, vale a dire il giorno dell’equinozio di primavera il – 21 Marzo . In questo giorno, il sole entra nel segno dell’Ariete – questo è il primo segno del cerchio zodiacale. E il ciclo termina con il segno dei Pesci.
Gli astrologi credono che il carattere di una persona sia influenzato dalla luminosità celeste in cui si trovava il Sole al momento della nascita. Credere nell’astrologia o meno è una questione personale per tutti. Ma, come dimostra la vita, per ogni persona che non si fida degli oroscopi e degli astrologi, ci sarà qualcuno che è stato convinto dall’esperienza personale della veridicità dell’influenza delle stelle sulle nostre vite.
Ci teniamo a precisare, che l’astrologia dei giornali, è del tutto generale, e ci si può rispecchiare solo parzialmente.
Per capire chi siete, le vostre passioni,i talenti, la famiglia, il partner è molto altro , è fondamentale scoprire il proprio TEMA NATALE.
Ovvero la posizione dei pianeti al momento della tua nascita.


Per calcolarlo ci servirà il giorno, il mese, l’anno e la città della tua nascita, nonché l’ora esatta della tua nascita. Se non conosci il tuo momento di nascita al minuto esatto, vale la pena fare uno sforzo per scoprirlo guardando una copia originale del tuo certificato di nascita. Tutti nati sotto lo stesso segno sono davvero diversi?
La tua carta natale astrologica è unica. Non ci sarà mai un’altra persona con esattamente la tua stessa carta dell’oroscopo astrologico.Anche i gemelli e le triplette hanno grafici unici per ogni bambino. Il tuo grafico non verrà mai replicato nel tempo, nello spazio o nella geografia. Mai nella storia nessuno ha avuto il tuo tema natale, e nessuno lo farà in futuro.

Le brevi interpretazioni del tuo grafico sono state scritte da Terry.

La cristalloterapia, una pratica antica che sfrutta le proprietà energetiche delle pietre preziose, può essere personalizzata per adattarsi ai singoli tratti e caratteristiche associate a ciascun segno zodiacale. Ogni segno zodiacale porta con sé un insieme unico di energie e personalità, e l’uso consapevole delle pietre può amplificare le qualità positive, alleviare le sfide e contribuire al benessere generale. In questa guida, esploreremo le pietre preziose consigliate per ciascun segno zodiacale.
La cristalloterapia personalizzata per i segni zodiacali offre un approccio unico alla guarigione energetica. È importante ricordare che la scelta delle pietre preziose dovrebbe sempre rispecchiare le esigenze individuali di ciascuna persona. Sperimentare con diverse pietre può portare a una comprensione più profonda di come le energie delle pietre possano interagire positivamente con i tratti specifici di ciascun segno zodiacale.

PESCI:

La natura del segno dei Pesci,morbidezza, sentimentalismo e maggiore sensibilità contraddistinguono sia le donne che gli uomini di questo segno. Nelle profondità della personalità c’è un intero vulcano di emozioni ed esperienze emotive. Questo segno non può essere definito forte e decisivo, al contrario, il bisogno di una guida e di una mano forte per tirarli fuori dalla prigionia dei sogni. Pesce in amicizia
I pesci sono nature estremamente vulnerabili – sono molto facili da offendere, perché percepiscono tutto a proprie spese. Si distinguono per sospetto ed emotività. Non è facile svelare il carattere dei Pesci – essendo naturalmente una natura duale, sono inclini a frequenti cambiamenti di umore, a volte è semplicemente impossibile indovinare in che umore sono. Avendo molte paure ed essendo catastroficamente insicuri, si riuniscono facilmente con le persone e sono felici di fare nuove conoscenze.

PREGI: Sensitivi, creativi
DIFETTI: Volubile, tende ad isolarsi
PIETRE: Acquamarina, Labradorite

Acqua Marina nella Cristalloterapia: Chiarezza Emotiva,
Serenità e Comunicazione Fluida
L’Acqua Marina, con i suoi toni rinfrescanti di blu-verde che evocano le profondità
oceaniche, è una pietra pregiata nella cristalloterapia. In questo articolo, esploreremo
le origini, le proprietà energetiche e le applicazioni terapeutiche dell’Acqua Marina,
svelando il suo ruolo nella promozione della chiarezza emotiva, della serenità e della
comunicazione fluida.
Origini e Significato:
L’Acqua Marina è una varietà di berillo, una famiglia di minerali che include pietre
preziose come lo smeraldo. Il suo nome deriva dalla somiglianza del suo colore con
le sfumature dell’acqua di mare. Le principali fonti di Acqua Marina includono
Brasile, Madagascar, Pakistan e Stati Uniti. Storicamente, è stata associata al mare e
alla navigazione, portando con sé un senso di calma e connessione con le acque
profonde. Nella cristalloterapia, l’Acqua Marina è nota per le sue proprietà rilassanti e
lenitive.
Proprietà Energetiche:

  1. Chiarezza Emotiva: L’Acqua Marina è spesso impiegata per promuovere la
    chiarezza emotiva. La sua energia riflessiva può aiutare a districare le emozioni
    complesse e a portare una sensazione di calma.
  2. Serenità e Tranquillità: Questa pietra è associata alla serenità e alla tranquillità.
    Può essere utilizzata per alleviare lo stress, ridurre l’ansia e favorire uno stato di pace
    interiore.
  3. Comunicazione Fluida: L’Acqua Marina è nota anche per migliorare la
    comunicazione fluida. Può essere utilizzata per aprire e armonizzare il chakra della
    gola, facilitando l’espressione delle emozioni e il dialogo aperto.
    Applicazioni Pratiche nella Cristalloterapia:
  4. Meditazione per la Chiarezza: Utilizzare l’Acqua Marina durante la meditazione
    può favorire uno stato di chiarezza mentale ed emotiva. Tenere la pietra sulla fronte o
    sul chakra della gola può intensificare questa esperienza.
  5. Collane e Gioielli: Indossare l’Acqua Marina come gioiello può permettere di
    mantenere una connessione continua con le sue energie rilassanti. Può essere
    indossata per promuovere la serenità durante le sfide quotidiane.
  6. Lavoro con il Chakra della Gola: L’Acqua Marina è particolarmente efficace per il
    lavoro con il chakra della gola. Posizionarla su questa zona durante le sessioni di
    cristalloterapia può facilitare la comunicazione aperta e autentica.
    Cura e Programmazione dell’Acqua Marina:
    Prima di utilizzare l’Acqua Marina nella cristalloterapia, è consigliabile purificarla.
    La programmazione può essere effettuata attraverso l’intenzione chiara di sfruttare le
    proprietà terapeutiche della pietra, come la promozione della chiarezza emotiva o la
    facilitazione della comunicazione.
    Conclusioni:
    L’Acqua Marina, con la sua freschezza e i suoi legami simbolici con l’oceano, si
    presenta come una pietra calmante e riflessiva nella cristalloterapia. Attraverso la sua
    capacità di promuovere la chiarezza emotiva, la serenità e la comunicazione fluida,
    questa pietra offre un sostegno prezioso per chi cerca armonia e espressione
    autentica. Sperimentare l’Acqua Marina nelle pratiche di cristalloterapia può essere
    un viaggio verso la tranquillità e la connessione con le profondità della propria
    essenza emotiva.
    Labradorite nella Cristalloterapia: Luce Mistica, Protezione
    Energetica e Intuizione Accresciuta
    La Labradorite, con la sua iridescenza cangiante che ricorda le luci del Nord, emerge come una
    pietra affascinante e misteriosa nella cristalloterapia. In questo articolo, esploreremo le origini, le
    proprietà energetiche e le applicazioni terapeutiche della Labradorite, svelando il suo ruolo nella
    diffusione di una luce mistica, nella protezione energetica e nell’accentuazione dell’intuizione.
    Origini e Significato:
    La Labradorite è un feldspato appartenente alla famiglia dei plagioclasi. Le sue principali fonti
    includono Canada, Finlandia, Russia, Madagascar e Norvegia. Storicamente, la Labradorite è stata
    associata a leggende e miti, spesso collegata alle aurore boreali e alla magia. Nella cristalloterapia, è
    apprezzata per le sue proprietà di protezione energetica e per il potenziamento delle facoltà
    intuitive.
    Proprietà Energetiche:
  7. Iridescenza e Luce Mistica: La caratteristica più distintiva della Labradorite è la sua iridescenza,
    che sembra creare una luce mistica all’interno della pietra. Questa iridescenza è spesso associata a
    una connessione con le dimensioni superiori e la saggezza divina.
  8. Protezione Energetica: Si crede che la Labradorite agisca come uno scudo energetico. Può aiutare
    a respingere energie indesiderate e a proteggere l’aura da influenze negative.
  9. Intuizione Accresciuta: La Labradorite è spesso considerata una pietra che intensifica l’intuizione.
    Può aprire il terzo occhio e favorire la percezione intuitiva, rendendola utile per chi pratica la
    meditazione e il lavoro spirituale.
    Applicazioni Pratiche nella Cristalloterapia:
  10. Meditazione per l’Intuizione: Utilizzare la Labradorite durante la meditazione può amplificare
    l’intuizione. Tenere la pietra sulla fronte o sul chakra del terzo occhio può intensificare la
    connessione con le dimensioni superiori.
  11. Protezione Energetica: Posizionare la Labradorite in ambienti domestici o sul luogo di lavoro può
    contribuire a creare uno scudo energetico protettivo. Può essere particolarmente utile in ambienti
    con molte energie in movimento.
  12. Collane e Gioielli: Indossare la Labradorite come gioiello può permettere di mantenere una
    connessione costante con le sue energie. Può essere indossata per promuovere la protezione
    personale e l’apertura intuitiva.
    Cura e Programmazione della Labradorite:
    Prima di utilizzare la Labradorite nella cristalloterapia, è consigliabile purificarla. La
    programmazione può essere effettuata attraverso l’intenzione chiara di sfruttare le proprietà
    terapeutiche della pietra, come l’accentuazione dell’intuizione o la protezione energetica.
    Conclusioni:
    La Labradorite, con la sua bellezza cangiante e la luce mistica che evoca, si presenta come una
    pietra straordinaria nella cristalloterapia. Attraverso la sua iridescenza e le proprietà di protezione
    energetica, questa pietra offre un rifugio di luce e saggezza. Sperimentare la Labradorite nelle
    pratiche di cristalloterapia può essere un viaggio verso la connessione con dimensioni superiori, la
    protezione energetica e l’espansione delle facoltà intuitive.


Carrello